QCTerme Torino | Il relax in città 

Ogni tanto serve una pausa. Spegnere i pensieri, chiudere gli occhi e farsi coccolare. QCTerme Torino lo sa, e qui trovi tutto quello che serve per rilassarti.


La struttura si trova in pieno centro a Torino, in un palazzo d’epoca. La cortesia la conoscono bene, e l’accoglienza è stata impeccabile. Sono stata accolta da una gentilissima lettera del direttore e da una ragazza disponibile e molto gentile (come tutto lo staff). E via! Dritti al set di cortesia, telo in spugna, morbido accappatoio e ciabattine.

Da dove iniziamo? Ok, dal percorso benessere. Appena usciti dallo spogliatoio (che è super attrezzato, con docce e armadietti dotati di chiave a braccialetto da poter legare e dimenticarsene), troviamo subito il bagno turco all’eucalipto, così iniziamo ad eliminare le tossine e i pensieri negativi. Proseguiamo.

Pediluvio, doccia vichy, scrub al sale e… Le cascate. Io le ho adorate, un getto potente che avvolge schiena e collo, una massaggio decisamente rigenerante. Poi dritta nell’idromassaggio, quattro vasche con comoda seduta, perfette per un relax di coppia o con le amiche. 

Saliamo un piano, arriviamo al bar, dove troviamo bevande, acqua fresca, e frutta. Poi arriva l’esterno. Tre piscine riscaldate circondate da uno spazio verde, il fruscio degli alberi intorno, tante sdraio e l’altalena per dondolare tra il cinguettio dei passerotti. Una bella dose di idromassaggio con seduta a 36 gradi, e proseguiamo la scoperta di QCTerme. 

Arriviamo alla stanza del sale, una stanza dai toni caldi e rosati, con una scultura di sale al centro, una stanza calda come una sauna ma più umida, io l’adoro. Forse perché in sauna resisto appena due minuti, qui invece posso chiudere gli occhi e immergermi nel silenzio. Ma per le foto ho resistito anche alla magica sauna.

Alla scoperta delle stanze relax. Partiamo da una stanza azzurra, con un albero al centro e una finestra che porta a tavolino e dondoli che chiamerò uovo dondoli e che si affacciano sul giardino esterno. 

E poi ancora, una stanza bianca con dondoli e cuscini, dove mi sono lasciata cullare dalla dolce musica e da una tisana deliziosa al bergamotto. 

Le stanze relax sono infinite, lettoni, pouff giganti, e ancora lettoni con i raggi infrarossi immersi nel buio (uno spettacolo per i sensi).

E per finire vi parlo del giardino relax, un giardino segreto, che quando lo scopri ti senti un po’ Alice nel paese delle meraviglie, spunta davanti ai tuoi occhi e non te lo aspetti. Rami intrecciati, tanto verde, divani in pelle per due e cuscini, sopra la testa ondeggia una musica leggera. Qui puoi chiudere gli occhi e concederti una pausa, magari sorseggiando un’altra tisana alla frutta. 

Per concludere la nostra giornata di relax, QCTermeTorino ci ha offerto un aperiterme con i fiocchi. Formaggi, pane, focaccia, verdura e frutta fresca, accompagnati da un bicchiere di rosato e uno di Pinot bianco. Il calare del sole da qui è magico. 

È stata un’esperienza avvolgente e coinvolgente, inebriante per i sensi. Momenti magici in una soleggiata Torino, a pochi passi dal centro QCTerme offre il cuore del paradiso. Grazie.

Rispondi